Archivio tag: Wolfgang Fröhlich

1406 – Secondo Romano Sergio la legge tagliagole-ultima chance regala il vittimismo ai negazionisti!

.
Secondo Romano Sergio i sei anni di galera rifilati, dalla legge tagliagole-ultima chance contro la ricerca storica, ai ricercatori e diffusori delle risultanze di tali ricerche, è un …regalo, il ruolo di vittima, ai “negazionisti”! Avvertiamo un molto sgradevole lezzo “biblico”. Non vorremmo essere accusati di furto dell’eletto titolo di vittima.

Click...In ogni discorso che ha come tema il preteso olocau$to e la repressione della libertà di espressione la seconda regola  da rispettare alla lettera è la seconda delle vidal-naquettiane mitzvòt (comandamenti, obblighi, che regolano gli olocau$terminazionisti) che recita testualmente… “si parla dei revisionisti ma non si parla coi revisionisti”!
Ciò è il secondo olomitzvàh (comandamento-obbligo olocau$tico) di tutti i tossicolodipendenti, essendo il primo, “punto di partenza obbligato“,

…”Non bisogna chiedersi come, tecnicamente, un tale massacro di massa è stato possibile. È stato tecnicamente possibile perché è avvenutonon c’è e non ci può essere alcun dibattito circa l’esistenza delle camere a gas… (Le Monde,  21.02.79)

Romano non fa eccezione e vede solo il regalo, il vittimismo, che l’inquisizione olocau$to-sterminazionista farebbe ai negazionisti, come se questi fossero dei malati mentali di vittimismo, e, perchè nò, affetti da autolesionismo e/o masochismo!
Continua a leggere

1292 – Nel 12° anno di galera l’ing. Wolfgang Fröhlich, revisionista austriaco, scrive ai 183 deputati

.

Immagine-1,FT. Wolfgang Fröhlich.

Immagine-1,FT. Wolfgang Fröhlich.

Abbiamo ricevuto un importante aggiornamento sul caso dell’ing. Wolfgang Fröhlich, revisionista austriaco, incarcerato da 12 anni per “incredulità manifesta” verso la fabulazione olocau$tica.
Gli shabbat-goyim austriaci svolgono alla lettera il loro compito per far felici i loro padroni.
Ecco…

<< Wolfgang Fröhlich scrive ai 183 deputati

Il revisionista austriaco Wolfgang Fröhlich(1) è davvero ammirevole. Ha ancora trovato la forza di scrivere a tutti i membri del Parlamento austriaco, il 21 dicembre, la seguente lettera : Continua a leggere

1278 – Il rivoltante destino di Wolfgang Fröhlich

.
L’ing. Wolfgang Fröhlich, 64 anni,
un democratico, tipico, caso
di  repressione della libertà di espressione !

Riceviamo…

Immagine-1,FT. Wolfgang Fröhlich.

Immagine-1,FT. Wolfgang Fröhlich.

<< Speriamo che molti dei nostri corrispondenti abbiano trovato il tempo di inviare un biglietto di auguri al prigioniero austriaco Wolfgang Fröhlich, 64 anni, di cui sotto ridaremo l’indirizzo.
A proposito di questo ingegnere chimico, il professore Faurisson scriveva l’11 luglio scorso :

“Conosco Wolfgang Fröhlich. Ha padronanza del soggetto che tratta. Si esprime con moderazione. Non ha nulla di un esagitato o di un fanatico. Al contrario! Onora il suo paese e la scienza storica”… “Il suo destino è sconcertante. Dovremo ricordare per sempre il grado di ignominia al quale si abbassano le “élite” che dirigono il mondo germanofono e, in particolare, i magistrati tedeschi o austriaci capaci di inviare, per tredici anni, in prigione un uomo di questo livello.” 

Un corrispondente, che ringraziamo, ha tradotto l’ultimo testo di Wolfgang Fröhlich cioè la lettera che il 25 novembre 2015 indirizzava alla CEDH (Corte europea dei diritti dell’uomo) (*) …lettera che sappiamo, purtroppo, avere poche possibilità di andare a buon fine… Continua a leggere

1267 – Solstizio d’Inverno 2015, inviamo i nostri auguri alle vittime dell’inquisizione olocau$tica

.

Inviamo, come ogni anno, in occasione del Solstizio d’Inverno i nostri auguri ai cittadini europei internati per avere OPINIONI storiche non oloconformi. Vengono elencate persone ormai, purtroppo, famose a causa della loro persecuzione ed internamento, ma, i nostri auguri vanno, anche, a tutte le persone che hanno subìto e stanno subendo in questo momento (in Italia, per esempio) discriminazione e persecuzione poliziesco/giudiziaria da parte dei vari ROD (Regimi di Occupazione Democratica) per avere avuto il coraggio di affermare che il preteso olocau$to ebraico, nell’intenzionalità, nel numero, nelle forme sterminazionisticamente vangelizzate E’ SOLO UNA TRUFFA POLITICA ED ECONOMICA. Auguri!

Immagine-1. Vittime della menzogna di Auschwitz. Click...

Immagine-1. Vittime della menzogna di Auschwitz. Click…

RICEVIAMO:…
<<Da 15 anni ormai, ecco che a metà dicembre, raccomandiamo ai nostri corrispondenti di inviare un bigliettino di auguri “ai nostri prigionieri”. Ma per la prima volta la nostra lista si riduce… a un solo prigioniero: l’eroico ingegnere chimico austriaco, Wolfgang Fröhlich.

Fröhlich, 64 anni, e’ perseguitato da oltre venti anni per le sue opinioni (e’ già stato imprigionato nel 2003 e nel 2004) ed e’ da agosto 2007 (otto anni!) che e’ incarcerato nella prigione di Krems. Ricordiamo soprattutto che il 9 luglio 2015, per delle lettere scritte dalla sua cella indirizzate a diverse autorità, è stato condannato a tre anni supplementari di prigione! Ecco l’indirizzo di questo martire del revisionismo : Continua a leggere

0499 – Solstizio d’Inverno, Natale, auguri ai revisionisti internati nei lager olocau$to-sterminazionisti

.

Con l’avvicinarsi delle feste del Solstizio d’Inverno o del Natale cristiano non possiamo non rivolgere un pensiero commosso a quei revisionisti imprigionati per aver difeso le idee che ci stanno a cuore; si sentiranno soli in questo periodo.

solstiziod'inverno2013,olocausto,truffaPensiamo ad inviare loro anche solo una cartolina di incoraggiamento. Quattro sono di lingua tedesca e la maggior parte delle prigioni accetta solo missive in tedesco. La soluzione per i non germanofoni è sia di inviare una cartolina carina firmata con il vostro indirizzo, sia servirsi, senza motivo di vergogna, del traduttore, al seguente indirizzo http://translate.google.it/

Ecco gli indirizzi di quegli eroi che non rispettano: Continua a leggere

0492 – Comunicato stampa di Wolfgang Fröhlich, revisionista, internato per 9 anni per leso olocau$to ebraico

.

Wolfgang Frohlich

Wolfgang Frohlich

Dipl. Ing. Wolfgang Fröhlich – Justizvollzugsanstalt Stein – H.Nummer 46484
A-3504 Krems/Stein – Steiner Landstrasse 4

– Automne 2013
Présentement dans sa neuvième année d’incarcération,
 – en violation des droits de l’homme
et en violation du « Covenant on Civil  and Political Rights » des Nations Unies
Voir « UN-General comment CCPR/C/CC/34 »

…”Attualmente nel suo nono anno di detenzione, – in violazione dei diritti dell’uomo e in violazione del << Covenant on Civil and Political Rights>> delle Nazioni Unite. Si veda : « UN-General comment CCPR/C/CC/3″…

Comunicato stampa

Ho sentito dire che non é stato dato seguito alle richieste di giornalisti che desideravano intervistarmi. Ciò mostrerebbe come le autorità non vogliano un’intervista che rischierebbe di svelare al pubblico le infamie di cui sono vittima, rompendo cosi l’omertà mediatica che è stata praticata sino ad oggi. Sarebbe naturalmente spiacevole per i nuovi inquisitori rischiare che nei processi politici da grande spettacolo i futuri giurati non credessero più a tutto ciò che viene detto loro dai giudici incaricati di “istruirli”, e che quindi giungessero da soli alle loro decisioni in coscienza e in funzione delle loro conoscenze, anche con l’eventualità di un’assoluzione dei colpevoli. Continua a leggere

0397 – Johannes Lerle incarcerato in Germania per aver messo in dubbio il dogma dei sei milioni

 Nuovo caso di repressione della libertà di espressione in Germania

!! olodogma, REPRESSIONE _ REVISIONISMO IN GERMANIA DATI UFFICIALI _1ulteriore conferma dello status di “Organisationsform einer Modalität der Fremdherrschaft“… che tradotto significa “forma Organizzativa di una Modalità del Dominio Straniero“, come epitaffiò il padre della non costituzione tedesca, Carlo Schmid, nelle seduta del parlamento tedesco del 8-9-1948 (Fonte: http://www.spd.de/linkableblob/5652/data/rede_carlo_schmid.pdf). Di seguito diamo informazione sui casi più clamorosi di persecuzione ed internamento nei democratici lager sterminazionisti accaduti in Germania e ROD (Regimi di Occupazione Democratica)  limitrofi: vediamo i casi di Vincent Reynouard, Wolfgang Fröhlich , Gerd Honsik, Sylvia Stolz o Horst Mahler ! Prassi che si vuole importare/imporre anche in Italia per sopperire alla cronica incapacità di argomentare in antitesi al Revisionismo storico dello sterminazionismo più becero e grezzo. Olodogma

_______________________Il caso Lerle _______________________

Dal blog di Michael Hoffman:

JOHANNES LERLE INCARCERATO IN GERMANIA PER AVER MESSO IN DUBBIO IL DOGMA DEI SEI MILIONI [1]

.
Johannes Lerle

Johannes Lerle

L’incarcerazione di Johannes Lerle (http://www.johannes-lerle.net/) in una galera tedesca non è un problema per Amnesty International, Human Rights Watch, il Dipartimento di Stato americano o per i media americani mainstream liberali o conservatori.

Egli è semplicemente una non persona.
L’Olocaustianesimo è una religione civile, l’ultima religione professata sul serio in un Occidente per il resto agnostico.
Lerle, in quanto eretico rispetto ad essa, può essere sottoposto a qualunque condanna, sofferenza o tormento e i fedeli credenti nell’Olocaustianesimo applaudiranno.
Pensiamo di aver fatto progressi rispetto al Medioevo. Ci sentiamo orgogliosi dei nostri valori “illuministi”.
È tutto un imbroglio e un’ipocrisia. Siamo dei primitivi come sempre.L’incarcerazione di Lerle ne è la prova.

[1] Traduzione di Andrea Carancini. Il testo originale è disponibile all’indirizzo: http://revisionistreview.blogspot.it/2013/09/johannes-lerle-imprisoned-in-germany.html

Fonte:  http://andreacarancini.blogspot.it/2013/09/johannes-lerle-incarcerato-in-germania.html

______________________

Olodogma informa che:
A seguito di una  sentenza , a tutela di utenti/sito dal 2-8-13 i commenti sono chiusi.
N.B. Sono graditi segnalazioni di errori o malfunzionamenti dei links. Foto, grassetto, corsivo, sottolineatura, evidenziazione, titolo di apertura, non sono parte del testo originale. Per contattarci… olodogma@gmail.com .  QUI  TUTTI gli articoli di Olodogma . Torna alla PAGINA INIZIALE

0374 – Jürgen Graf e il dibattito sull’Olocausto in Ungheria

IL DIBATTITO SULL’OLOCAUSTO IN UNGHERIA TRA OTTO PERGE E IL DR. LASZLO KARSAI

di Jürgen Graf

25 Aprile 2010[1]

Jürgen GrafNel Marzo del 2010, il parlamento ungherese ha adottato una legge anti-revisionista che rende illegale contestare la versione ortodossa dell’”Olocausto”. Nello stesso tempo, il nazionalista e revisionista Otto Perge ha auspicato un dibattito sull’argomento. Uno dei più importanti studiosi dell’”Olocausto” del paese, il dr. Laszlo Karsai, ha accettato la sfida. Avendo saputo tutto ciò, ho contattato Perge, il quale – fortunatamente – conosce l’inglese (io non leggo né parlo l’ungherese) e gli ho offerto la mia assistenza, che lui ha accettato. Gli ho quindi inviato 17 domande per il suo avversario. Perge le ha tradotte in ungherese e le ha fatte pubblicare sul sito web del partito nazionalista Jobbik (Kuruc.info)[2]. Dopo averle lette, il dr. Karsai ha detto a Perge che non intendeva rispondere a tali domande, ed è assai improbabile che lo farà.

Dal canto suo, il dr. Karsai ha cercato di confutare il punto di vista revisionista formulando 15 affermazioni, che ha inviato a Otto Perge. Perge, che ha una buona conoscenza dell’argomento, ma che non è uno specialista, ha tradotto queste affermazioni in inglese e me le ha inoltrate. Poiché alcuni di questi argomenti sono spesso addotti dai nostri avversari, mi sono dedicato con molta attenzione a rispondere ad essi nei dettagli. Il 24 Aprile, le mie risposte alle prime otto affermazioni sono state pubblicate sul sito web dello Jobbik. Le altre seguiranno nei prossimi giorni.

Continua a leggere

0315 – Comunicato di Wolfgang Fröhlich, ingegnere, revisionista, internato in un lager sterminazionista

Riceviamo e pubblichiamo notizie dell’Ing.  Wolfgang Fröhlich, revisionista, nell’ottavo anno di un internamento contrario ai diritti dell’uomo, per “leso olocau$to ebraico”! Olodogma

Estate 2013

Comunicato stampa

Wolfgang Frölich

Wolfgang Frölich

La presente per informarvi che è stato commesso un crimine (probabilmente per necessità) dai giudici e dai procuratori.

Non mi attendo  da voi che rompiate « l’Omertà »  e che possiate riportare la verità ma almeno che  non possiate un giorno dire di non essere stati informati.

   Devo ammettere che sono stato veramente ingenuo per aver creduto in Austria, all’indipendenza della giustizia, alla neutralità e all’indipendenza dei media, allo stato di diritto e di aver creduto a delle storie incredibili. La vita si è incaricata di risvegliarmi bruscamente da questo sogno puerile e mi ha gettato in una realtà che, moralmente, assomiglia alle Ecuries d’Augias. (Le stalle del re Augia).
   Continua a leggere

0281 – “Menzogna di Auschwitz” o “Auschwitz­-lüge” o “Auschwitz lie” : Notizie di Wolfgang Fröhlich, revisionista austriaco, internato in un lager sterminazionista

Repressione della libertà di espressione in Europa

 Notizie del prigioniero Wolfgang Fröhlich (1) revisionista, internato in un democratico lager sterminazionista dall’agosto 2007 per il

… reato di… pensare e …parlare !

Mariette-PaschoudReato ideato ed imposto dalla u$rael-lobby, con chiaro ricatto psicologico ( e non solo!…pena la demonizzazione quale “non amico” dell’entità ebraica di Palestina, “odiatore di israele“, “revisionista/negazionista“, “assassino della memoria” e altre demenze lisergicodiscese simili), alla casta politica goyish nella quasi totalità dei GROD ( Grandi Regimi di Occupazione Democratica) d’Europa, in corso l’ennesimo tentativo (il 3° dal 2007) di applicazione anche in Italia di tale prevaricazione! Reato inventato a TUTELA LEGALE della “menzogna di Auschwitz” o “Auschwitz­-lüge” o “Auschwitz lie” e del regime razzista di apartheid di Palestina ! Mariette Paschoud ha ricevuto una lettera dal prigioniero austriaco Wolfgang Fröhlich che la prega di “trasmettere le notizie agli amici svizzeri e francesi”.(Mariette Paschoud è inse­gnan­te ginnasiale a Losanna, licenziata nel 1986 dal provve­di­tore agli studi Pierre Cevey su «consiglio» del Gran Rabbino Geor­ges Vadnaï). Olodogma

________________La Lettera di  Wolfgang Fröhlic_________________

Continua a leggere