Archivio Tag: Wolfgang Benz

Nov 30

1247 – Jürgen Graf: l’olocausto allo scanner

Immagine-1,FT. Sintesi della fabulazione olocau$tica. Click...

. Presentazione di Jürgen Graf. Graf è autore di numerosi articoli e ha scritto la devastante analisi dell’opera di Raul Hilberg The Giant with Feet of Clay [Il gigante dai piedi d’argilla, ( QUI la traduzione italiana parte 1^ , la parte 2^ si trova QUI ) ]. Ha anche scritto, insieme a Carlo Mattogno, …

Continua a leggere »

Giu 25

1096 – Jurgen Graf: perdite di popolazione ebraica nella sfera d’influenza tedesca durante la seconda guerra mondiale

Immagine 2, fuori testo. Nel 1919 appare il termine "olocausto" abbinato a "six million". Click...

. Di Jurgen Graf (2001) [1]  La cifra dei sei milioni Il 24 Maggio del 1995, il giornale berlinese Die Tageszeitung, riferendo che il museo Yad Vashem dell’Olocausto venne progettato dai sionisti già nel 1942, espresse stupore per il fatto che una tale iniziativa era già stata prevista in un’epoca nella quale la maggior parte …

Continua a leggere »

Mar 18

0163 – Il Dr. Valli su frank otto, il diario “di” frank anna, olocau$to, Binjamin Wilkomirski, defonseca misha, rosenblat herman, Enric Marco, Donald Watt… l’ industria editoriale dell’olocau$to

$$$_ anna fram diario,confronto calligrafia

Il testo riprodotto costituisce  la “Nota 31” di “Holocaustica religio- Psicosi ebraica, progetto mondialista“, del Dottor Gianantonio Valli. Nuova versione, ampliata e reimpostata, di “Holocaustica religio – Fondamenti di un paradigma“, © 2010 effepi, via Balbi Piovera, 7 – 16149 Genova , novembre 2009. Il Valli ci delizia di una raccolta di falsi storici, manipolazioni …

Continua a leggere »

Nov 16

0061- Ventesima lettera del dottor Gianantonio Valli al signor Stefano Gatti

Bernard JOUANNEAU, Président de Mémoire 2000

Il Dr.Valli si pone la domanda “Che fare” ed elabora 3 alternative possibili, l’esperienza di vita ci suggerisce di optare per la terza soluzione, per ragioni terra-terra e di conseguimento di obiettivi, anzi, dell’obiettivo: la facoltà di tornare ad essere coltivatori e raccoglitori stanziali della terra degli Avi, con l’allontanamento dei nomadi-predatori che rubano il …

Continua a leggere »