Archivio Tag: Henry Monsky

Set 07

0804 – La follia dei “diritti dell’uomo”! La polizia morale+una commissione di burocrati,contro la “discriminazione”

Sintesi. Lo Swastika disegnato è solo il pretesto, lo scopo è ben fissato nel "white pride"! La reductio ad Hitlerum (o reductio ad nazium) è un’espressione ironica che designa, sotto forma di falsa citazione latina, una tattica oratoria mirante a squalificare un interlocutore comparandolo ad Adolf Hitler o al Partito Nazista. Questa mossa polemica, basata su una fallacia logica riconducibile alla tipologia dell’argumentum ad hominem, può ottenere l’effetto di escludere la persona coinvolta dal campo politico o sociale evitando ogni dibattito di sostanza con questi. L’espressione è stata coniata negli anni cinquanta dallo studioso Leo Strauss, ed è una variante della reductio ad absurdum.Click...

. Dietro le iniziative descritte, nell’articolo sotto riprodotto,  ci appaiono, si leggono in trasparenza, le pressioni della israel-lobby-USA che cerca da anni di chiudere la bocca, in USA, alla revisione storica del cosiddetto olocau$to ebraico, unico “argomento” capace di avvelenare definitivamente la favola dello sterminio, anche con camere a gas, dei vantati sei milioni, mito …

Continua a leggere »

Ago 28

0361 – giudai­smo, olocausto, onu, dichiarazione universale dei diritti dell’uo­mo, costituzioni europee. Suicidio…step-by-step

Gli assassini della libertà di espressione Il percorso, i logici e “naturali” passaggi, per arrivare ad impedire la libertà di espressione , che, in pratica, è SOLO l’ IMPEDIRE di COMUNICARE I RISULTATI DI INDAGINI STORICHE SUL PRETESO OLOCAU$TO EBRAICO! Lo scopo finale di tanta barbarie? Tutelare, dice l’ebrea di cesare donatella esther, …”il luogo …

Continua a leggere »

Nov 16

0061- Ventesima lettera del dottor Gianantonio Valli al signor Stefano Gatti

Bernard JOUANNEAU, Président de Mémoire 2000

Il Dr.Valli si pone la domanda “Che fare” ed elabora 3 alternative possibili, l’esperienza di vita ci suggerisce di optare per la terza soluzione, per ragioni terra-terra e di conseguimento di obiettivi, anzi, dell’obiettivo: la facoltà di tornare ad essere coltivatori e raccoglitori stanziali della terra degli Avi, con l’allontanamento dei nomadi-predatori che rubano il …

Continua a leggere »

Nov 10

0052- Diciottesima lettera del dottor Gianantonio Valli al signor Stefano Gatti

umorismo ebraico,palestina,safari

Diciottesima lettera del dottor Gianantonio Valli al signor Stefano Gatti Gentile signor Gatti, poiché un mio sodale goy, persona peraltro rispettabile sotto tutti gli aspetti ma acerbo lettore, mi ha chiesto chi fosse quel FDR nominato nella Quattordicesima lettera, ritengo di fare cosa gradita in primo luogo a lui, ma spero anche a Lei, trattare …

Continua a leggere »