Archivio Tag: ebrai­smo

Mar 29

0139/ VI – Le valenze dell’olocausto in Holocaustica religio, psicosi ebraica, progetto mondialista: cosmico-religiosa

Brano tratto da HOLOCAUSTICA RELIGIO Psicosi ebraica, progetto mondialista di  Gianantonio Valli seconda edizione, ampliata, corretta  e reimpostata, di Holocaustica religio – Fondamenti di un paradigma LE VALENZE DELL’OLOCAUSTO  6 – cosmico-religiosa  Valenza precedente: “Le valenze dell’olocausto in Holocaustica religio, psicosi ebraica, progetto mondialista: aggressiva“, cliccare QUI. (…) (Pagg. 120→125)     Sul fatto che …

Continua a leggere »

Mar 21

0170- Gli ebrei gladstein yaakov e elka­na yehuda sulla negazione e sfruttamento dell’olocau­$to

$$$_ essi_mentono_abitualmente

Il brano sotto riprodotto è tratto dalle pagg.129,130 di “Holocaustica religio, psicosi ebraica, progetto mondialista”  di  Gianantonio Valli, seconda edizione, ampliata, corretta  e reimpostata, di “Holocaustica religio – Fondamenti di un paradigma“…”sorta di trattato teologico che analizza gli articoli di fede della Oloreligione“… Il volume può essere richiesto a  http://www.effepiedizioni.com/ , a mezzo telefono (0039) …

Continua a leggere »

Feb 14

0139/ 0 – Le valenze dell’olocau$to in Holocaustica religio,psicosi ebraica, progetto mondialista

Brano tratto da HOLOCAUSTICA RELIGIO Psicosi ebraica, progetto mondialista di  Gianantonio Valli seconda edizione, ampliata, corretta  e reimpostata, di Holocaustica religio – Fondamenti di un paradigma LE VALENZE DELL’OLOCAUSTO (Pagg.77,78,79)  Il giudaismo è messiani­smo. Il mes­sia­ni­smo vede la storia come uno sta­dio in cui il piano di Dio si auto-rivela, dove la Sua promessa, dataci …

Continua a leggere »

Ott 15

0017- Dodicesima lettera del dottor Gianantonio Valli al signor Stefano Gatti

vallisiria,syria,valli,

Dodicesima lettera del dottor Gianantonio Valli al signor Stefano Gatti  Gentile signor Gatti, l’impegno preso con Lei in luglio sta volgendo alla fine senza avere ottenuto lo scopo da cui era nato: ottenere soddisfazione per l’uso nei miei confronti, a mio parere scorretto, dell’aggettivo «famigerato». Scorretto, beninteso, dal punto di vista non tanto morale – …

Continua a leggere »