Archivio della categoria: Paranoia psicosi delirio cronico schizofrenia

0519 – Far soldi!Col logo Adolf Hitler? Perchè no!?Espediente ed “eletta” malattia mentale

.

Essi” mentono. Abitualmente!

riparazioni,tedesche,ebrei,conferenzabaltimora1941,goldmannUna branca dell’industria dell’olocau$to: lo sfruttamento delle proprie malattie mentali e comportamentali affibbiate, “ad usum delphini”,  al Male Assoluto Adolf Hitler! Tutto va bene per far soldi e demonizzare/offendere/condannare chi non può difendersi. Un classico! Brigitte Hamann revisiona la narrazione standard.  La pratica dello sfruttamento/estorsione, a propri fini economici, è dimostrato dalla richiesta di risarcimenti, da parte dell’ebraismo americano, da chiedere alla Germania fatta prima dell’attacco giapponese di Pearl Harbor del 07.12.1941, e prima della dichiarazione di guerra tedesca contro gli Stati Uniti dell’ 11 Dicembre 1941. Prima della Conferenza di Wannsee, dove, propagandisticamente, si è preteso per decenni (ed anche tutt’oggi in alcuni demenziali articoli) che fosse stata presa la decisione di sterminare gli ebrei d’Europa! Olodogma

C’ ERA UN SOSIA NELL’ INFANZIA DI ADOLF HITLER

Continua a leggere

0518 – Il prof. Valvo,l’assoluzione,le teorie revisioniste “aberranti e risibili “.Inchiesta sul giudice Maria Cristina Muccari?

.

Il prof. Roberto Valvo è stato assolto dopo 5 anni di “torture” mediatiche e misure amministrative, sospensione per sei mesi dall’insegnamento. Il 23.12.2013 sono apparsi su “Repubblica” stralci delle motivazioni della sentenza. Abbiamo selezionato alcuni punti dell’articolo che commenteremo brevemente. A cappello dell’articolo il sito che si propone come (unico) obiettivo di “assicurare al pubblico un’informazione corretta su Israele“  scrive che…” una inchiesta sul giudice  Muccari ci pare doverosa e urgente“.  In blue i commenti di Olodogma.  

________________________L’articolo____________________________

valvoassoluzione,informazionecorretta,sitosionista,inchiestasu giudice,punizione,ricatto23.12.2013

Riprendiamo da REPBBLICA di oggi, 23/12/2013, a pag.27, con il titolo “Il prof. negò la Shoah ma non fu propaganda” l’articolo di Francesco Salvatore  a commento della sentenza che manda assolto il prof. romano Roberto Valvo, non fu nezionismo, ma ” con gli studenti solo una conversazione informale”.
L’esimio giudice Maria Cristina Muccari, che ha trovato “asettico” il modo di esprimersi del prof.  Asettico ? Ecco quanto ha detto ai suoi studenti “
inizia a parlare minimizzando il numero di vittime

Una "prova" dello "sterminio ebraico"  accettata a Norimberga,  documento USSR-008, un falso clamoroso!

Una “prova” dello “sterminio ebraico” accettata a Norimberga, documento USSR-008, un falso clamoroso!Click per ingrandire

( Onestamente e correttamente il Prof. Valvo fece osservare che tale “numero”…“era stato oggetto di contestazione da parte di storici non negazionisti”! Facciamo presente, a tale proposito, che la storiografia standard sterminazionista NASCE al processo di Norimberga con le “prove”, accettate dalla corte, prodotte dagli stati vincitori la II^ GM! In questo caso specifico col documento URSS 008, detto “Lysenko” che alleghiamo, dove si scrisse CHIARAMENTE che i “morti accertati” erano  “5.121.000″, ridotti successivamente, in base a misteriosi coefficienti correttivi, a “NON MENO DI 4.000.000″.

Continua a leggere

0517 – Au$chwitz SpA,industria dell’olocau$to: i giovani disertano la messa (in c.lo) olocau$tica

.

Deportazione obbligatoria in konzentrationslager per gli studenti

(In blue testi di Olodogma)

studentideportati museolocausto,studentschainedI Tedeschi, a spese loro, deportarono 1-2-3 milioni di ebrei che non emigrarono in Palestina. I “sionisti” sterminazionisti, a spese “nostre”, “deporteranno” TUTTI gli studenti negli ex-campi di concentramento? Una vaccinazione preventiva , una soluzione finale, una endlösung , una sonderbehandlung  al non ossequio della fabulazione seimilionesca?
Il calo dei volontari alla olo-circoncisione dei cervelli ha fatto scattare il campanello di allarme. Necessitano cure drastiche per riportare i giovani “stolti goyim” alla pratica dei “sacramenti olocau$tici” impartiti nelle cattedrali $hoatiche ufficiali ! Uno scherzo? Assolutamente no!… L’articolo che riproduciamo in foto e in parte del testo è un serio indicatore… Olodogma

_________________________________

19/12/2013

«I giovani non vanno più a Auschwitz»

di matteo alviti

Continua a leggere

0516 – Maria Poumier e il professor Robert Faurisson sul processo Le Monde/Ariane Chemin

.

Riceviamo  e pubblichiamo…

…”Le 28 novembre 2013, à la XVIIe chambre du tribunal correctionnel de Paris, comparaissait Robert Faurisson ; il portait plainte contre Le Monde (Louis Dreyfus) et une journaliste (Ariane Chemin) pour injures publiques (« menteur professionnel », « falsificateur », « faussaire de l’histoire »). Le jugement sera rendu le 16 janvier 2014″…

Antefatto

$$$_ faurisson,olocausto,mito camereagas,giocattolocau$to

Il 28 novembre 2013, nella XVII camera del tribunale correzionale di Parigi, è comparso il Prof. Robert Faurisson che aveva sporto querela contro il giornale  Le Monde (Louis Drefus) ed una giornalista (Ariane Chemin) per diffamazione ( “bugiardo professionista”, ”falsificatore”, “falsario della storia” , le espressioni ritenute diffamatorie ). Il verdetto sarà reso noto il 16 gennaio 2014.

Ariane Chemin

Ariane Chemin

Non una sola menzogna o falsificazione è stata fornita nel lungo articolo della giornalista del 21 agosto 2013, alle pagg.12-13 (l’articolo originale è QUI).

L’avvocato Catherine Cohen-Richelet, per tre volte ha preteso dimostrare una e una sola menzogna di R. Faurisson: secondo lei, quest’ultimo non era assolutamente stato “professore [universitario]” ma solamente “ricercatore universitario”; mentre invece il grado di “professore universitario” era stato accordato a R. Faurisson dal 9 agosto 1979 (provvedimento del ministero delle università, n°00526 del 03/01/80).

________________________________

Continua a leggere

0516 – La “marchetta” di Renato Brunetta

.

Avevamo scritto nel post 0509:

4 spese da stand-by

4 spese da stand-by

Industria dell’olocau$to. Italia 9,5 milioni di poveri ! Ci importa ‘na sega!

Le notizie ufficiali sullo stato di “benessere” del popolo italiano parlano così: …”

In Italia 9,5 milioni di poveri: record dal 2005, povera una famiglia su cinque

Le persone in povertà assoluta passano dal 5,7% della popolazione del 2011 all’8% del 2012″

! viaggio memoria ottobre 2013,pacifici,miseria,fame

Altra spesa inutile

Un padre di famiglia prevederebbe di eliminare le spese superflue, ridurre le spese non indispensabili, come minimo! Ma in Italia non funziona così, si continua a mantenere la stessa mandria di dipendenti pubblici, faraoniche impalcature amministrative (i variparlamenti ) con tutta la flotta di auto-blue e stipendi da nababbi per gli “eletti” o impiegati dello stato (che in pratica dovrebbero essere i nostri dipendenti) come se nulla fosse successo! Una prova di ciò che si afferma? Eccola:…. cliccare per leggere l’articolo

C’è chi si è spinto oltre nell’analisi e sintesi di questa delinquenziale pratica. Riportiamo in foto la notizia

brunetta,marchette,leggestabilità,binario21,900.000euro

Sono seguite dichiarazioni risentite che non riportiamo. Resta l’amaro che si brucino tanti soldi in attività che potrebbero tranquillamente restare in stand-by per anni, senza nessuna controindicazione e destinare quel mare di soldi ai 9.563.000 di Italiani che sono poveri e con “qualche problema” ad arrivare a mettersi a tavola! Scopi e priorità diverse!

_______________

seguito di una  sentenza , a tutela di utenti/sito, dal 2/8/13 i commenti sono chiusi. N.B. Sono gradite segnalazioni di errori o malfunzionamenti dei links. Foto, evidenziazione, grassetto, colorazione, titolo di apertura, non sono parte del testo originale. Per  contattarci…  olodogma@gmail.com .   QUI  TUTTI gli articoli di Olodogma . Torna alla PAGINA INIZIALE

0515 – XIX – Inquisizione $hoahtica-legge anti-revisionismo, i contrari…Piero Ostellino

.

$$$_ legge,anti,revisionismo,negazionismo,israel-lobbyNel turbinio delle notizie sulla voglia di repressione della libertà di espressione detta  “legge anti-negazionismo” (1)  ( che tanto…”ci serve“! ),  battezzata da noi “legge ultima-chance“, nel vortice delle prese di posizione a ruota libera, ci era sfuggita la dichiarazione di Piero Ostellino. Posizione contraria all’approvazione di tale norma liberticida della libertà di espressione scritta in quel testo detto costituzione italiana, tanto citato e portato ad esempio dai sacedoti laici allevati nel culto della “liberazione” alleata. Continua a leggere

0514 – La Corte europea dei diritti dell’uomo e il sistema dei due pesi e delle due misure

 

 .

!barca,va,dove,timone,vuole,giustiziaPerseguire in giudizio una persona e condannarla perchè ha negato il genocidio armeno del 1915 è un attacco alla libertà d’espressione, cosi ha deciso , martedi 17 dicembre 2013, la Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDH), dando ragione a un Turco condannato in Svizzera.

La Corte era stata interpellata dal presidente del Partito dei lavoratori turchi, , piccola formazione di sinistra, Dogu Perinçek. L’interessato era stato condannato a una multa, dalla giustizia svizzera, nel 2007 per aver,

« animato da motivi razzisti, negato il genocidio armeno per tre volte, durante le conferenze tenutesi in Svizzera nel 2005 ».

Continua a leggere

0513 – «LA VERITÀ SULLE CAMERE A GAS» ? Considerazioni storiche sulla «testimonianza unica» di Shlomo Venezia

.

Premessa di Olodogma

La TRUFFA del SAPONE fatto con gli ebrei...Sighet, Romania, Elie Wiesel,on the left, and another man standing by a soap monument-8605001516395550005

La TRUFFA del SAPONE fatto con gli ebrei…Didascalia originale e fontr: Sighet, Romania, Elie Wiesel,on the left, and another man standing by a soap monument-8605001516395550005

Un esercito numeroso …e ben “foraggiato” ( il sedicente wiesel elie, “clown fisso del circo dell’olocauto“, sedicente sopravvissuto, “viaggiava” a 25.000$ a “prestazione” di 50 minuti + limousine con autista”, stando a quanto scritto dall’ebreo finkelstein norman nel suo “Industria dell’olocausto“) di “testimoni dell’olocau$to“, ben coordinati da “impiegati-suggeritori della memoria“, istruiti dalle letture di favole altrui, ha invaso, dagli anni ’90, il palcoscenico del circo dell’olocau$to in perenne “esodo” da una “opportunità di lavoro” all’altra… scuole, aule parlamentari, aule pubbliche, aule  militari, ambasciatoriali, latrine pubbliche…copertura massima, totale! Tali soggetti hanno ricevuto il testimone della “lotta al negazionismo” dai falliti, sconfitti, storici mainstream e cercano disperatamente di contrastare sul piano delle “emozioni” le risultanze, per loro negative, della ricerca storica revisionista! Il processo al revisionista Ernst Zundel, a Toronto, ha demolito totalmente e definitivamente la storiografia olocau$tica nella figura del “papa” dell’olocau$tianesimo, l’ebreo hilberg raul, faro di tutta la storiografia sterminazionista. Il “consiglio di amministrazione” della Au$chwitz SpA, industria dell’olocau$to, ha capito che non era più possibile e vantaggioso affrontare i revisionisti ed ha optato per i racconti strappalacrime dei “testimoni oculari”, con annessi racconti orrorifici di ogni specie irrorati a pioggia pagati dal debito pubblico dei vari stati. Ecco, improvvisamente, spuntare come funghi un “testimone” dopo l’altro. Usati a mitraglia, negli innumerevoli “viaggi della memoria”( che hanno creato grossi problemi di salute mentale a studenti del ghetto di Palestina ) (addirittura in sedia a rotelle!), “lezioni” nelle scuole di ogni ordine e grado!    Olodogma

___________________________________________________

«LA VERITÀ SULLE CAMERE A GAS» ?

Considerazioni storiche sulla «testimonianza unica» di Shlomo Venezia…«La verità sulle camere a gas» ?

di Carlo Mattogno
.
.
Dicembre 2007
.
.

INDICE

1) Un testimone dell’ultima ora, pag 1
2) Il titolo del libro, pag 2
3) Le ragioni del silenzio, pag 3
4) La deportazione ad Auschwitz, pag 4
5) Il campo di quarantena BIIa, pag 6
6) Il primo giorno nel “Sonderkommando”, pag 9
7) Il “Bunker 2”, pag 12
8) Il primo giorno di lavoro al “Bunker” secondo i compagni di sventura di Venezia, pag 15
9) Le “fosse di cremazione” nell’area del “Bunker 2”, pag 18
10) Il recupero del grasso umano nelle “fosse di cremazione”, pag 19
11) La camera a gas del crematorio III, pag 20
12) Il trasporto dei cadaveri ai forni del crematorio III, pag 26
13) Forni crematori e cremazione, pag 29
14) I camini fiammeggianti,pag 35
15) La rivolta del “Sonderkommando”, pag 37
16) La salvezza, pag 39
17) Epilogo,pag 41
18) Conclusione, pag 42

 

1) Un testimone dell’ultima ora

  Continua a leggere

0512 – La presunta “teoria della cospirazione” revisionistica…di Jürgen Graf

.

! OLODOGMA _piccoloNelle conversazioni o dibattiti sul preteso olocau$to ebraico capita molto spesso che il revisionismo venga fatto passare come una “cospirazione” internazionale per demonizzare gli “ebrei” e il ghetto ebraico di Palestina.  Nulla di più sbagliato e fuorviante, capzioso! La responsabilità  di paternità (multipla) e propalazione capillare a livello planetario delle notizie sullo “sterminio degli ebrei” è ben accertata, come accertato è lo scopo di tale fabulazione.

A tale proposito presentiamo un estratto dell’ultimo studio revisionista di importanza mondiale, I “campi di sterminio” dell’” Azione Reinhardt“analisi e confutazione delle “prove” fittizie, delle imposture degli errori argomentativi dei bloggers di “Holocaust Controversies” e critica storica, tecnica ed archeologica della storiografia olocaustica sui campi di Bełżec, Sobibór, Treblinka e Chełmno di Carlo Mattogno, Thomas Kues, Jürgen Graf , opera di 1141 pagine, 3730 note a piè di pagina, una sterminata bibliografia di 31 pagine.  Il testo completo in lingua inglese è stato pubblicato il 29 Settembre 2013 ed in lingua italiana è stato pubblicato il 24 Novembre 2013 QUI. Presentiamo qui le pag.19 → 22. Olodogma

 _________________________0_________________________

  La presunta “teoria della cospirazione” revisionistica

di Jürgen Graf

Jurgen Graf e Carlo Mattogno a Minsk, luglio 1997All’esordio del suo capitolo “The Hoax that dare not speak its Name”, Terry scrive:

«Dal suo inizio, il revisionismo olocaustico ha ripetutamente asserito che siamo stati ingannati sulla sorte degli Ebrei d’Europa nelle mani dei nazisti. Per quanto ciò possa essere ricusato da alcuni negazionisti contemporanei, la negazione dell’Olocausto è inconcepibile senza una forma di teoria della cospirazione» (p. 38)

Con la sua solita disonestà, Terry presenta qui una versione caricaturale della tesi revisionistica. Naturalmente nessuno che sia in possesso delle sue facoltà mentali asserirebbe seriamente che una combriccola di Savi di Sion, barbuti, col naso adunco, fabbricò la menzogna olocaustica in qualche ufficio di New York durante la seconda guerra mondiale. Per confutare l’insensata insinuazione di Terry, riassumerò brevemente come nacque la leggenda.

Continua a leggere

0510 – Industria dell’olocau$to, filiale di Germania: nuova campagna propagandistica della menzogna di Auschwitz

.

“I hardly exaggerate. Jewish life consists of two elements: Extracting money and protesting”

(Fonte l’ebreo Nahum Goldmann, Ex‑President of the WJC World Jewish Congress in his book “The Jewish Paradox.” athenäum, Frankfurt 1988, p. 77 dal sito ebraico: http://israelect.com/reference/WillieMartin/Q-1.htm)

$$$_ goldmann_nahum_ebrei_raccogliere_soldi_protestareLe ricerche storiche revisioniste hanno inferto colpi mortali alla storiografia olocau$tica standard producendo un tracollo  della sua versione omologata che ha imposto un silenzio “storico” senza precedenti. Oggi i “clowns del circo dell’olocau$to” e loro ventriloqui puntano tutto sulle “emozioni”, sulle “sensazioni”, sulla “commozione”, sul racconto strappalacrime per suscitare, sul suscitare il “senso di colpa” per ciò che i loro avi “hanno commesso” e quindi tenere in pugno gli spiriti degli “stolti Goyim“.

 

Le paradox juif,pag 28. Click per ingrandire

Le paradox juif,pag 28. Click per ingrandire

L’industria dell’olocau$to abbisogna di mantenere alto l’interesse per i suoi prodotti ! Il centro di ricerca di nuovi modelli ricattatori estorsionisti propone, ultimamente, un safari di caccia agli ultimi soldati tedeschi che servirono il proprio stato. Lo scopo è riprendere le prime pagine dei media, indire sempre nuovi convegni, congressi, tenere “lectio magistralis” di nullità, ottenere lauree “honoris causa” , ottenere finanziamenti e finanziamenti extra. Condizionamento, ricatto, soldi, potere ! Olodogma

______________________La notizia________________________

Dachau: inchiesta su una vecchia guardia

Continua a leggere