«

»

Giu 19

1440 – Scambiare la libertà di pensiero e parola per (l’improprio termine) antisemitismo!

.

…”studenti…si alzano e contestano il racconto dei testimoni“… (pensa un pò!…una autentica shoah!)

Imm-1. Click...

Imm-1. modiano samuele, pezzetti marcello, levi primo,auschwitz 18gennaio1945, le due inconciliabili versioni. Click…

CITAZIONE da romano davide, assessore alla Cultura della comunità ebraica di Milano

…”A Milano…, assistiamo sempre più spesso a contestazioni anche nelle scuole dove portiamo ex deportati e sopravvissuti alla Shoah.
Ci sono studenti magari di origine magrebina che si alzano durante le conferenze e contestano il racconto dei testimoni.
Sono segnali che dicono come anche in Italia si stia andando verso una situazione di alta intolleranza e di vero e proprio antisemitismo”…(*)

Immagine-2. levi, impropriamente. Click...

Imm-2. levi, impropriamente. Click…

Innanzi tutto va precisato che definire antisemitismo l’avversione verso “gli ebrei” è un non senso in quanto il 90% dei semiti sono arabi!
Correttamente l’ebreo levi primo ha scritto…”l’avversione contro gli ebrei, impropriamente detto antisemitismo“…   (Se questo è un uomo, Einaudi, 2009, pag.170) (Vedere qui)


Non abbiamo prove che il fatto-i raccontati nella citazione da romano davide siano realmente accaduti, ma, ammettiamo che lo siano. La citazione fa capire quanto crei sconcerto e scompiglio in certi soggetti il trovarsi un ragazzino che ha idee diverse, o semplicemente che pone domande cui non si è allenati a sentirsi porre, o che chiede spiegazioni sulle diverse versioni di un certo fatto o testimonianze dello stesso soggetto “testimoniatore”, idee assolutamente diverse da quello che si pretende di inculcare e si inculca nelle teste delle generazioni che si susseguono.
In pratica uno scandalo!
La liturgia olocau$tica, gli spacciatori dell’olocau$tianesimo, pretendono che le “testimonianze oculari” siano da prendere a scatola chiusa…anche se il “testimone oculare”
a – spara del “sapone” fatto con gli ebrei, come affermato in TV RAI (1),
b – racconta (Imm-1) di aver incontrato levi primo ad Auschwitz-I il giorno 18 Gennaio 1945, quando il levi era ricoverato in un ospedale a Monowitz (Auschwitz-III), a 7 km da Auschwitz-I (2) e vi rimase ben oltre il 27 Gennaio 1945, come lui stesso afferma!

Imm-2. Auschwitz 3,5 milioni cremati, fiano nedo, ebreo. Click...

Imm-3. Auschwitz 3,5 milioni cremati, fiano nedo, ebreo. Click…

…si deve credere, anche se il “testimone”
c – spara (Imm-3) che… “nel campo di Auschwitz credo che 2 milioni… siano stati bruciati… più di tre milioni, tre milioni e mezzo di persone“(3)(4)….quando ad Auschwitz sono  entrati, ufficialmente, 1.300.000 persone in totale!
d – spaccia, il soggetto è l’ebreo venezia shlomo, sedicente ex “sonderkommando”, che…“se uno va al museo di Auschwitz può vedere anche, non so, delle abat-jour, delle cose del genere fatte con la pelle di donne” ( vedere qui il resto!) che solo lui sa che esistano! Nessuna altra fonte al mondo cita questi abat-jour!
Questi sono solo 4 punti dell’infinito elenco di falsità spacciate dall’industria dell’olocau$to tramite i suoi impiegati della memoria e “sacerdoti” della memoria che salmodiezzano…“L’Olocausto è un sacro mistero, il cui segreto è limitato alla cerchia del sacerdozio dei sopravvissuti”… (vedere qui)
Non è un caso che, oggi, anche in Italia è diventato proibito negare, si veda qui e successivi posts!(5)

Note
*) Fonte: La Repubblica del 28-01-2016, vedere qui:  http://milano.repubblica.it/cronaca/2016/01/28/news/antisemitismo-132228031/

1) Fonti:
a- steinschreiber edith (bruck), ebrea, vedere qui.
b- di cesare donatella esther, ebrea, vedere qui.
2) Fonte: modiano samuele, ebreo, ex internato ad Auschwitz, dichiarazione resa il 5 marzo 2014, presso l’Istituto Comprensivo Statale di Piano di Sorrento (Napoli)( Vedere qui)
3) Fonte https://www.youtube.com/watch?v=wa0zb5DKHxg , programma Sottovoce del 27-1-2012, minutaggio 02,52
4) L’affermazione è stata smentita pubblicamente da una fonte sterminazionista,  vedere qui
5) Il lettore può accedere alla raccolta di tutti i nostri posts dedicati alla voglia-necessità di forca, per reprimere la libertà di espressione della ricerca storica non olo-conformista, Cliccando qui.

___________________________________________________________

Avvertenza
Coloro che sono interessati a conoscere i vari passaggi della voglia di forca, concretizzata nella legge anti “negazionismo”, possono consultare il nostro archivio dedicato CLICCANDO QUI.

__________________________________Informazioni generali__________________________________
!newsletter, prospettiva,diversa,iscriviti_x sitoN.B.seguito di una  sentenza, a tutela di utenti/sito, dal 2/8/13 i commenti sono chiusi. Sono graditi segnalazioni di errori o malfunzionamenti. In blue testi di Olodogma. Foto, titolo di testa, grassetto, links, colore, sottolineatura, normalmente, non sono parte del testo originale. Per  contattarci: olodogma@gmail.com. QUI  l’Archivio 1,  QUI  l’Archivio 2,QUI l’Archivio 3 di Olodogma. Olodogma è ripreso, in  pagine non ufficiali, su Twitter… e su Facebook. Per non perdere alcun aggiornamento del sito consigliamo l’iscrizione alla nostra “Newsletter”, è sufficiente inserire la propria mail qui sotto e confermare. L’iscrizione può essere auto-cancellata in ogni momento.[wysija_form id=”8″]
Pubblicato il 19.06. 2016, alle ore 11,47
Torna alla PAGINA INIZIALE

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva