«

»

Dic 06

1253 – I giudici di Neuruppin indagheranno se è reato mostrare tatuaggi “nazzzisti”!

.

Una pagina Facebook della propaganda ( detta anche hasbara o  הַסְבָּרָה , nonchè  hasbará)  del ghetto ebraico incistato in Palestina, nominata “Progetto Dreyfus“, riporta una notizia “sconvolgente”, eccola…

<< GERMANIA: NEONAZISTA SI TATUA L’INGRESSO DI AUSCHWITZ E LA SCRITTA DI BUCHENWALD

Immagine-1. Il tatuaggio incriminato. Click...

Immagine-1. Il tatuaggio incriminato. Click…

La procura di Neuruppin, città tedesca, sta valutando se perseguire un neonazista che si è fatto tatuare sulla schiena l’ingresso del campo di concentramento di Auschwitz (per la precisione Auschwitz II, ovvero Auschwitz-Birkenau) accompagnata dalla scritta “Jedem das Seine” (“A ognuno il suo”) che era riportata fuori al campo di Buchenwald. L’uomo è stato fotografato e denunciato da un bagnate che lo ha notato in una piscina pubblica; i procuratori sono certi che il tatuaggio di per sé 

non rappresenti un reato, ma stanno studiando il caso per capire se l’esposizione in pubblico possa essere considerata apologia del nazismo, illegale in Germania. Il neonazista sembra appartenere al gruppo politico di estrema destra Partito Nazionale Democratico e pare sieda anche fra i banchi di un consiglio provinciale.>> (1)

Il fatto delatorio non sorprende, svolgendosi in quella espressione geografica un tempo chiamata Germania [ribattezzata dal  padre della legge fondamentale tedesca Carlo Schmid, nella seduta parlamentare dell’ 8 Settembre 1948…”Organisationsform einer Modalitaet der Fremdherrschaft” (Forma Organizzativa di una Modalità del Dominio Straniero); successivamente definita GROD (Grande Regime di Occupazione Democratica) dal grande ricercatore  Dott. Gianantonio Valli] che processa Tedeschi ultra novantenni, che hanno fedelmente servito la loro Patria, colpevoli di NULLA se non di essere stati comandati di servizio di guardia nei vari konzentrationslager, compresi quelli, sterminazionisticamente, definiti “di sterminio”, in Polonia!
Colpevoli a prescindere!
La Auschwitz SpA, Industria dell’olocau$to, della israel-lobby pretende sempre nuovi processi show per rinfocolare l’insensato senso di colpa collettivo dei Tedeschi! A ciò servono tali processi!
Quindi ripetiamo che non c’è da sorprendersi di queste isteriche, bravate, vere delazioni, sono prassi standard nel GROD che ha indagato oltre 200.000 cittadini tedeschi che non hanno opinioni conformiste sul preteso sterminio ebraico, …e lo dicono!

Immagine-2,FT. Altro utilizzo di Ledem das seine

Immagine-2,FT. Altro utilizzo di Ledem das seine

Al post sono seguiti belanti commenti. In risposta ad un commento, che parla di blasfemia, sono veramente degni di nota i commenti di Giulio Ginobili , che riportiamo…

Patrizia Patty Avalon (Commento talebano
Io proibirei anche tutti i tatuaggi per legge, per averlo scritto me ne hanno dette di tutti i colori, ma secondo me il tatuaggio è addirittura una cosa blasfema, e so che qualche rabbino la pensa come me

Giulio Ginobili
E hanno fatto bene a dirgliene di ogni…
E chi se ne frega se è una cosa blasfema?
E chi se ne frega di quello che pensa il rabbino?
Da quando le leggi dello Stato coincidono con le prescrizioni religiose o con il pensiero delle gerarchie ebraiche?
Quello che dice è inumano..
Se è blasfemo un tatuaggio e se dovesse essere illegale allora come può dar torto agli assassino dello Charlie Hebdo?
Se è blasfemia un tatuaggio figuriamoci se non è blasfemia disegnare un D-o con una matita infilata nel lato B..
Lei è cosi cavernicola da confondere la Torah con le leggi di uno Stato laico, occidentale e moderno?

Ma da dove viene da Israele per caso???

Patrizia Patty Avalon (Elegantissimamente…estraendo dal forbitissimo vocabolario…)
Vengo da dove cazzo mi pare, e se venissi da Israele a lei che gliene frega?

Patrizia Patty Avalon (dopo lo shock e aver ripreso fiato)
E da questo momento eviti di parlare con me, io con uno che non ha nemmeno un post o un’immagine pubblica nella sua bacheca non ci parlo (Notevole la spiegazione…”uno che non ha nemmeno un post”! Rimarchevole, autentica perla, quel “ci parlo”!)

Giulio Ginobili ( vulgo “One Shot One Kill”)
Lei dovrebbe essere ricoverata per un trattamento sanitario obbligatorio.
Solo una persona pericolosa per se stessa e gli altri può scrivere le sciocchezze fondamentaliste che scrive lei.
Si vergogni.

Cristian Pasotti (Disperato tentativo di salvare capra e cavoli, rabbini e tatuaggi…)
Beh: se vogliamo essere pignoli, il Levitico proibisce i tatuaggi. Ovvio: deve essere legittimo tatuarsi, nel 2015, ma è altrettanto legittimo condannarli come fa Patrizia

Deborah Franchetti (che non ha capito che tipo di frana sia caduta da quelle parti!)
Nella religione ebraica è vietato fare tatuaggi

Giulio Ginobili (dilagando senza ostacoli…)
E quindi?
E con ciò?
Cosa dovrebbe fregare di cosa vieta o non vieta la religione ebraica?
Da quando le prescrizioni religiose coincidono con le leggi di uno Stato?
Fosse per questo tutte le religioni monoteiste vietano i rapporti sessuali prematrimoniali e quindi che facciamo?
Li rendiamo illegali e istituiamo un Agenzia di Stato per il controllo della verginità?
Se non vi è chiaro le prescrizioni religiose sono tenute a rispettarle solo coloro che professano quella determinata religione, a tutti gli altri non gliene potrebbe fregare di meno.
E’ chiaro?
I posti in cui questo presupposto viene negato sono i peggiori del mondo: Arabia Saudita, Isis, Corea del Nord ecc..
Sono questi i modelli di società a cui vi ispirate?
Perché solo un instabile fondamentalista può arrivare a confondere la religione ebraica (della quale a nessuno interessa) con le leggi comuni di uno Stato laico..
Solo un folle può sostenere la messa al bando dei tatuaggi per il fatto che contravvengono alla Torah..

E chi cazzo se ne frega di quello che prevedono i rabbini???
Non vi piacciono i tatuaggi?
Non fateli e non rompete i coglioni..
Diversamente c’è l’Isis che cerca nuovi cittadini per l’Islamic State..
Chi scrive queste scemenze ha tutte le carte in regola per essere arruolato dal Califfo. (2)

A questo punto lo sconcerto assale i talebani, resta una sconsolata

Patrizia Patty Avalon (tentando, inutilmente, di stemperare lo sconcertato silenzio)
Vi ho aiutato a smascherare un antisemita

Pietra tombale!
Decisamente una brutta giornata per la propaganda del ghetto di Palestina!

Note
1) Fonte: https://www.facebook.com/ProgettoDreyfus, pubblicato il 03.12.15
2) Idem

__________________________________Informazioni generali__________________________________
!newsletter, prospettiva,diversa,iscriviti_x sitoN.B.seguito di una  sentenza, a tutela di utenti/sito, dal 2/8/13 i commenti sono chiusi. Sono graditi segnalazioni di errori o malfunzionamenti. In blue testi di Olodogma. Foto, titolo di testa, grassetto, links, colore, sottolineatura, normalmente, non sono parte del testo originale. Per  contattarci: olodogma@gmail.com. QUI  l’Archivio 1,  QUI  l’Archivio 2,QUI l’Archivio 3 di Olodogma. Olodogma è ripreso, in  pagine non ufficiali, su Twitter… e su Facebook. Per non perdere alcun aggiornamento del sito consigliamo l’iscrizione alla nostra “Newsletter”, è sufficiente inserire la propria mail qui sotto e confermare. L’iscrizione può essere auto-cancellata in ogni momento.[wysija_form id=”8″]
Pubblicato il 06.12. 2015, alle ore 09,33
Torna alla PAGINA INIZIALE