«

»

Nov 27

1244 – 51,7 milioni per il museo dell’olocau$to e 6.000.000 di Italiani senza pasto adeguato!

.
Gli interessi del trinomio “ghetto_ebraico_incistato_in_Palestina/sue_metastasi/holocau$t-lobby” si traducono in assoluta indifferenza, anzi, prescindono, dalle condizioni di vita dei Goyim (tutti i non ebrei).

Immagine 1. Click...

Immagine 1. Per gli ebrei non valgono MAI le cose che valgono per gli esseri umani, firmato barbara. Click…

Sintesi perfetta di questo perenne stato di ololisergica chutzpah è il concetto mai smentito e sempre presente in rete… <<Per gli ebrei non valgono MAI le cose che valgono per gli esseri umani>> (Vedere qui la fonte originale)

E’ di questi giorni questa notizia:

<< Istat: un italiano su 4 a rischio povertà o esclusione, il 14% ha arretrati per mutuo, affitto e bollette… In Italia una persona su quattro è a rischio povertà o esclusione sociale, un tasso superiore di quasi quattro punti percentuali a quello medio dell’Unione europea…restano comunque oltre 6 milioni gli italiani che vanno ben oltre il rischio di povertà e non hanno denaro a sufficienza neanche per alimentarsi adeguatamente >>…(1)

Immagine-2,FT. progetto museo olocausto Roma. Click...

Immagine-2,FT. progetto museo olocausto Roma. Click…

Non ostante il fatto che “ 6 milioni gli italiani” non abbiano di che “alimentarsi adeguatamente” il  governo italiano destinerà al, per noi, costosissimo, nella realizzazione, ed inutile museo della $hoah di Roma, costoso nella gestione dopo la costruzione,
[ quindi una struttura “privata”, si passi il termine, dedicata eslusivamente (essendo il termine straniero  shoah stato scelto per indicare espressamente il preteso sterminio ebraico) al ricordo degli ebrei deportati dall’Italia e quindi discriminante, per esempio, verso gli 800.000 “IMI”, Internati Militari Italiani (Italienische Militär-Internierte ) internati nei campi di concentramenti tedeschi dopo l’8 Settembre 1943, che, per quanto a nostra conoscenza, non hanno un simile monumento! ]

una immensa cementificazione così descritta dal “Comitato residenti per la salvaguardia di via Alessandro Torlonia“…

<<“La costruzione sarà di tre piani, di cui uno seminterrato…In tutto 10 metri d’altezza su circa 1.300 metri quadrati di base, che ne svilupperanno circa 2.500 di spazi calpestabili… All’esterno si presenterà come un parallelepipedo nero e lucido con un’enorme facciata liscia incisa dai nomi degli ebrei italiani deportati nei campi di concentramento…”.
Facciamo un po’ di conti?
10 metri quadrati in elevazione, più almeno cinque in interrato = 15 metri di altezza x 1.300 mq di superficie… fa 19500 mc.
Quasi ventimila metri cubi di cemento e si ha il coraggio di dire che sarà una struttura a basso impatto ambientale?>>(2)

Immagine-3,FT. Me ne frego povertà. Click...

Immagine-3,FT. Me ne frego povertà. Click…

destinerà, si diceva una “rata” di 3 milioni di euro, DEROGANDO, addirittura , dal patto di stabilità! (3)

Detto altrimenti:
considerato che tale deroga non risponde
1- a precise urgenze
2- ad importanti emergenze,

Immagine-3. Deroga patt stabilità 2016. Click...

Immagine-4. Deroga patto stabilità 2016. Click…

appare che  le voglie della lobby olocau$tica abbiano la precedenza, vengano prima, abbiano più valore, degli interessi reali primari degli Italiani, come, appunto, l’impellenza di quell'”alimentarsi  adeguatamente” che è evidenziato nella citazione dal “Corriere della sera”!
Ci sembra decisamente eccessivo.
Anzi, offensivo!
Un normale padre di famiglia non agisce in questa maniera.
Cosa ha spinto il buon, normale, padre di famiglia a questa parzialità?.

Note
1) Fonte: http://www.corriere.it/economia/15_novembre_23/istat-italiano-4-rischio-poverta-o-esclusione-14percento-ha-arretrati-mutuo-affitto-bollette-96df9d22-91d3-11e5-98d3-3899a469cdf7.shtml
2) Fonte: http://viatorlonia.blogspot.it/2007/03/il-progetto-per-il-museo-della-shoah.html
3) http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DOSSIER/950746/index.html?stampa=si&part=dossier_dossier1-sezione_sezione10-h2_h2153&spart=si

__________________________________Informazioni generali__________________________________
!newsletter, prospettiva,diversa,iscriviti_x sitoN.B.seguito di una  sentenza, a tutela di utenti/sito, dal 2/8/13 i commenti sono chiusi. Sono graditi segnalazioni di errori o malfunzionamenti. In blue testi di Olodogma. Foto, titolo di testa, grassetto, links, colore, sottolineatura, normalmente, non sono parte del testo originale. Per  contattarci: olodogma@gmail.com. QUI  l’Archivio 1,  QUI  l’Archivio 2,QUI l’Archivio 3 di Olodogma. Olodogma è ripreso, in  pagine non ufficiali, su Twitter… e su Facebook. Per non perdere alcun aggiornamento del sito consigliamo l’iscrizione alla nostra “Newsletter”, è sufficiente inserire la propria mail qui sotto e confermare. L’iscrizione può essere auto-cancellata in ogni momento.[wysija_form id=”8″]
Pubblicato il 27.11. 2015, alle ore 11,26
Torna alla PAGINA INIZIALE