«

»

Giu 29

1099 – Chi si preoccupa di Horst Mahler ?

.

Segnaliamo un articolo da non perdere sul caso del revisionista e avvocato tedesco Horst Mahler di 79 anni, essendo nato ad Haynau in bassa Slesia il 23 gennaio 1936, condannato a 12 anni e 11 mesi di carcere per lo psichiatrico reato di leso olocau$to ebraico in quanto  dichiaratosi pubblicamente non olocredente. Internato dal 25.02.2009

…”Gli Ebrei, amico mio, sono dei furbi, saresti distrutto, Ferdinand,
miserabile vermiciattolo!… Prima di aver detto uff!… ti faranno dare
una passata… mica loro!… ma dai tuoi stessi fratelli di razza
“…
(1)

 ________________________________________________________________________

26 giugno 2015

Immagine 1, fuori testo. Click...

Immagine 1, fuori testo. Click…

<< Ecco un uomo (2) (Horst Mahler, ndolo) incarcerato dal 2009 per più di 11 anni in una prigione tedesca senza aver aggredito, assassinato, tantomeno derubato nessuno.
Per il delitto di opinione.
In un paese considerato come “democratico”. Anche volendo considerare tutto quello che scrive ignobile, indegno, insopportabile, delirante…
come non essere scioccati, disgustati, da una pena pesante e sproporzionata?
Il tutto nel silenzio e l’indifferenza generale.
Gli stessi che applaudirono rumorosamente la sua liberazione e la reintegrazione all’ordine berlinese degli avvocati dopo le attività svolte in seno alla Rote Armee Fraktion, negli anni ’70, si rallegrano oggi del suo imprigionamento!

Immagine 2. Andreas Baader, Gudrun Ensslin, Brigitte Mohnhaupt-1976. Click...

Immagine 2, fuori testo. Andreas Baader, Gudrun Ensslin, Brigitte Mohnhaupt, 1976. Click…

Eppure qui non si parla più di rapine, azioni terroristiche, né di aiuto all’evasione di membri della banda Baader, ma di propositi, scritti e dichiarazioni “revisioniste”. Non si tratta nemmeno di andare a fondo nelle affermazioni, poiché in ogni modo è vietato dibatterne e anche solo dirlo, ma semplicemente sottolineare l’inverosimile inezia di una giustizia più implacabile con i delinquenti del pensiero e della storia che con i boia di bambini, i predatori sessuali e gli spacciatori di morte.

Non è d’altra parte il miglior modo di dare credito a queste tesi “revisioniste” reprimerle con una tale violenza, una tale dismisura ?

Se la “libertà d’espressione” si applica solo alle idee convenienti, accettate, rassicuranti, validate, socialmente ammesse, non ha ragione di esistere, è solo un fronzolo assurdo sventolato dai professionisti dell’indignazione a geometria variabile.

Nel momento in cui ci si rallegra del “coraggio” di un Eric Zemmour, minacciato da 5000 euro di multa, e ci si strozza di collera davanti al divieto di uno spettacolo di Dieudonné,

chi si indigna o si preoccupa della sorte di un uomo murato per 11 anni – 11 anni ! – per contestazione della veridicità di fatti storici?

Quale verità è cosi fragile da dover colpire cosi astiosamente coloro che la mettono in discussione?
Dove sono i difensori del diritto alla bestemmia e i turiferari dello “spirito Charlie” ?
Eppure non si tratta di politica né d’ideologia, ma semplicemente di equità e di giustizia. Se dico che le Piramidi di Egitto non sono mai state costruite o che nessuno è morto durante la notte di San Bartolomeo, sono forse ridicolo o addirittura pazzo

ma mi si deve per questo rinchiudere per più di dieci anni?
Non ci sono altri mezzi di mostrarmi la vacuità o la stravaganza delle mie tesi?

Ogni uomo che si preoccupa sinceramente di libertà di parola e di diritto ad esprimersi dovrebbe interessarsi al caso di Horst Mahler. Perché non venga poi un giorno a lamentarsi che ci vengano applicate le misure eccezionali che si è lasciato applicare ad altri.
Perché erano mascalzoni e cattivi.
Che sia chiaro (Naturalmente). >>(3)
_____________

Questo l’indirizzo dell’internato
Avvocato Horst Mahler
JVA Brandenburg/Havel
Anton-Saefkow-Allee 22
D-14772 Brandenburg/Havel (Germania)

Note
1) Fonte:  Louis Ferdinand Céline, Bagatelle per un massacro, Guanda Edizioni, Milano, 1981, pag. 31. Il testo completo in lingua italiana è disponibile qui.
2) Dell’avvocato revisionista Horst Mahler abbiamo trattato nei seguenti posts:
–  1075)  03-06-15 – Allarme per Horst Mahler da parte del fratello Peter Mahler
– 1019) 07-04-2015 -Il sionista Otto Schily, ex ministro, ex avvocato del revisionista Horst Mahler e le furie dell’ebreo schuster josef
– 0954) 08-02-2015 – Io sono Charlie, tu sei Horst. Un ultra sionista difende la libertà di espressione del revisionista Mahler
– 0894) 23-11-2014 – Salviamo il soldato Horst Mahler (2)
0301) 04-07-2013 Poesia di Gerd Honsik, poeta e revisionista austriaco internato, ad Horst Mahler, avvocato, revisionista, internato
0292) 29-06-2013 Deutschland = Organisationsform einer Modalitaet der Fremdherrschaft: la persecuzione del politischer gefangener Horst Mahler
0266) 09-06-2013 Deutschland = Organisationsform einer Modalitaet der Fremdherrschaft. Horst Mahler: “Das Ende Der Wanderschaft”
0231) 02-05-2013 Salvate il soldato Horst Mahler
– 0142)  20-02-2013 Notizie di ordinaria repressione sterminazionista contro Horst Mahler
– 0024) 20-10-2012 Il lascito di Horst Mahler
4) Sulla sconcertante prassi repressiva attuata in Germania si veda il nostro illuminante post: Quanto si reprime il Revisionismo storico nel GROD / TERRA RIEDUCATA (Germania.)Rapporto su 17 anni di inquisizione olocau$tica in Germania
3) Fonte originale http://amoyquechault2.over-blog.com/2015/06/qui-se-soucie-d-horst-malher.html . Fonte del post BO5218260615. Traduzione a cura di GV

__________________________________Informazioni generali__________________________________
!newsletter, prospettiva,diversa,iscriviti_x sitoN.B.seguito di una  sentenza, a tutela di utenti/sito, dal 2/8/13 i commenti sono chiusi. Sono graditi segnalazioni di errori o malfunzionamenti. In blue testi di Olodogma. Foto, titolo di testa, grassetto, links, colore, sottolineatura, normalmente, non sono parte del testo originale. Per  contattarci: olodogma@gmail.com. QUI  l’Archivio 1,  QUI  l’Archivio 2,QUI l’Archivio 3 di Olodogma. Olodogma è ripreso, in  pagine non ufficiali, su Twitter… e su Facebook. Per non perdere alcun aggiornamento del sito consigliamo l’iscrizione alla nostra “Newsletter”, è sufficiente inserire la propria mail qui sotto e confermare. L’iscrizione può essere auto-cancellata in ogni momento.[wysija_form id=”8″]
Pubblicato il 29 Giugno 2015, alle ore 08,47
Torna alla PAGINA INIZIALE