«

»

Apr 24

1038 – Prof. Robert Faurisson…da 33 anni l’ASSAG cerca, vanamente, la prova delle camere a gas

.

Riceviamo e pubblichiamo.

Click...

Click…

<< 21 aprile …1982 : Per rispondere al professor Faurisson che, – in una lettera come diritto di replica  pubblicata da “Le Monde” del 16 gennaio 1979, reclamava “una prova, una sola prova” dell’esistenza dei gasaggi omicidi nei campi tedeschi dell’ultima guerra mentre Georges Wellers affermava che esisteva una “abbondanza di prove”, – un gruppo di 14 persone, e non delle meno importanti (*), si sono riunite, il 21 aprile 1982, per cercare di mettere fine allo smarrimento in cui versava allora la comunità ebraica (francese,ndolo) incapace di apportare la minima prova di quei gasaggi: quelle persone hanno creato allora, nel più grande silenzio, un’associazione denominata ASSAG (Associazione per lo studio degli omicidi da gas sotto il regime nazional-socialista)[1] il cui fine ufficiale era di 

ricercare e controllare gli elementi apportanti la prova [La prova, al singolare !] dell’utilizzo dei gas tossici da parte dei responsabili del regime nazionalsocialista in Europa per uccidere le persone di diverse nazionalità” e “contribuire alla pubblicazione di quegli elementi di prova”.

La sede dell’associazione é sita in Parigi, al domicilio della tesoriera, Signora Anise Poste-Vinay(**). Ma ecco il punto importante : Gli statuti dell’associazione indicavano che

“La durata dell’Associazione é limitata alla realizzazione del suo oggetto”.

Click...

Click…

Ora, L’ASSOCIAZIONE ESISTE ANCORA ! In effetti, abbiamo ricevuto dalla Prefettura della Polizia di Parigi (servizio della Signora Bernadette Jeannot ) la conferma che ad oggi l’associazione esiste ancora e che “Nessuna modifica, né dichiarazione di dissoluzione é stata registrata dai (suoi) servizi ad oggi”. In altre parole, l’associazione non ha ancora “realizzato il suo fine, cioè non ha ANCORA TROVATO

“GLI ELEMENTI APPORTANTI LA PROVA dell’utilizzo dei gas tossici da parte dei responsabili del regime nazionalsocialista in Europa per uccidere le persone di diverse nazionalità” !

Ora, cari corrispondenti tocca a voi prendere il testimone di questa preziosa informazione. Abbiamo diffuso quasi lo stesso messaggio per tre volte : nel 2004, nel 2006 e nel 2008 perché l’argomento ci sembrava, e ci sembra ancora importante, addirittura capitale. Questa volta saremo più fortunati? Ne parlerete intorno a voi? Trasmetterete l’informazione ai siti amici? Perché infine: delle personalità che, malgrado quello che affermano nei media, avevano capito, 33 anni fa, che non esisteva prova flagrante di quei gasaggi omicidi, che si sono quindi messi, nel 1982, alla ricerca di quelle prove e, che 33 anni dopo, non hanno ancora trovato nulla, quest’informazione vi lascerà indifferenti? Invertiamo i ruoli: credete che i nostri avversari avrebbero atteso 33 anni per sfruttare una tale notizia? Diffondete, diffondete !

(*) Eccone i nomi : Georges Wellers, Pierre Vidal-Naquet, Bernard Jouanneau, Germaine Tillion, Joseph Rovan, Geneviève De Gaulle Anthonioz, Serge Choumoff, Anise Postel-Vinay, Jean-Pierre Faye, Jean Gavard, Renée Aubry, Jean-Louis Crémieux-Brilhac, Jacques Delarue, Augustin Girard.
(**) Potete richiederci copia degli statuti >>[2]

Note di Olodogma

[1]  Association pour l’étude des assassinats par gaz sous le régime national-socialiste

[2] Fonte Bo-5122/21042015. Traduzione a cura di GV

________________________Pubblicato il 24  Aprile 2015, alle ore 07,48

!newsletter, prospettiva,diversa,iscriviti_x sitoseguito di una  sentenza , a tutela di utenti/sito dal 2/8/13 i commenti sono chiusi. Sono graditi segnalazioni di errori o malfunzionamenti dei links. In blue testi di Olodogma. Foto, titolo di testa, grassetto, links, colore, sottolineatura, non sono parte del testo originale. Per  contattarci: olodogma@gmail.com
QUI  l’Archivio 1 ,  QUI  l’Archivio 2, QUI l’Archivio 3 di Olodogma.
Per non perdere alcun aggiornamento del sito consigliamo l’iscrizione alla nostra “Newsletter”. L’iscrizione può essere auto-cancellata in ogni momento
[wysija_form id=”8″]
Olodogma è ripreso, in  pagine non ufficiali, su Twitter … e su Facebook
Torna alla PAGINA INIZIALE