«

»

Mag 07

0235 – Deutschland:Organisationsform einer Modalitaet der Fremdherrschaft. “Brillante” operazione della procura di Stoccarda ! Arrestato il pericolosissimo nazzzista Hans Lipschis di 93 anni !!!

Servono soldi per mantenere l’einsatzgruppe della famelica Au$chwitz GmbH (SrL), del gruppo Industria dell’olocau$to, International Holocau$t Liars Extortionist (IHLE) …

“Jaroslaw Mensfelt, portavoce del Museo, spiega, dati alla mano, la situazione: “ In pratica servono 120 milioni di euro come fondo straordinario, un fondo eterno da utilizzare per un piano di lavori di conservazione distribuito nell’arco di dieci anni, ma urgente. E servono poi altri nove milioni di euro ogni anno per l’ordinaria amministrazione”.” !(Fonte

$$$_ $ shoah,truffa,furtoUna “buona” campagna sulla colpa collettiva (ereditata per l’eterno) non espiabile del medio cittadino europeo, con pubblica esibizione del pericolssissimo novantatreenne nazzzzista individuato, dopo oltre 30 anni di caccia,… a casa sua… con tanto di nome sul campanello di casa…e Rien ne va plus – Il gioco è fatto – !! Ricordiamo, però, che :

– Nel 1976 il professor Faurisson ha scoperto che la pretesa camera a gas del campo principale di Auschwitz, visitata ogni anno da decine di migliaia di turisti, non è che un imbroglio. Nel1995, lo storico antirevisionista Eric Conan lo ha ammesso: “E’ tutto falso” (“L’Express”, 19 gennaio, p. 68).

– Gitta Sereny, osannata sterminazionista, riferendosi ai tossicolodipendenti propagandisti del vangelo au$chwitziano  ed “impiegati della memoria”, ha dichiarato sul London Times del 29 Agosto 2001:…“ Perché diavolo questa gente ha fatto di Auschwitz una vacca sacra? Auschwitz era un luogo spaventoso ma non era un campo di sterminio“…

Deutschland:Organisationsform einer Modalitaet der Fremdherrschaft.

Germania:Forma Organizzativa di una Modalità del Dominio Straniero

________↓___________________La “notizia”__________________↓________

SHOAH: ARRESTATO 93ENNE, AGUZZINO DI AUSCHWITZ
SAREBBE LIPSCHIS,TRA 10 NAZISTI PIU’ RICERCATI CENTRO WIESENTHAL (di Matteo Alviti) (ANSA) – 

 

Hans Lipschis , ex SS-Rottenfuhrer,  2013, 93 anni

Hans Lipschis , ex SS-Rottenfuhrer, 2013, 93 anni

BERLINO, 06 MAG – Hans Lipschis, al quarto posto nella lista dei dieci criminali nazisti ancora in vita piu’ ricercati dal centro Simon Wiesenthal (per sapere chi è stato tale wiesenthal: cliccare QUI), e’ stato arrestato oggi nella sua casa tedesca di Aalen, in Baden-Wuerttemberg, dove aveva vissuto indisturbato gli ultimi trent’anni. Proprio nel giorno (guarda caso! Quando si dice le coincidenze!) in cui a Monaco, a poco meno di 200 chilometri di distanza, si apriva il processo alla cellula terroristica neonazista Clandestinita’ nazionalsocialista (Nsu), il 93enne e’ stato prelevato su richiesta della procura di Stoccarda, secondo cui l’uomo avrebbe lavorato come guardiano ad Auschwitz tra il 1941 e il 1945.
L’identita’ dell’arrestato non e’ stata confermata ufficialmente, ma la prima procuratrice Claudia Krauth, portavoce della procura di Stoccarda, ha spiegato all’ANSA che il nome ‘non e’ sbagliato’. Il giudice che ha ordinato l’arresto ritiene che i procuratori abbiano raccolto prove a sufficienza per l’incriminazione di Lipschis. Il quale ora, giudicato da un medico idoneo alla carcerazione, si trova in custodia cautelare in attesa che l’imputazione sia pronta, ‘tra uno e due mesi’ secondo Krauth.
La residenza tedesca di Lipschis, perquisita oggi dalle forze dell’ordine dopo l’arresto, era stata ‘scoperta’ recentemente da alcuni giornalisti dell’emittente televisiva Swr e del Welt am Sonntag. E’ dal 1983 che il presunto guardiano di Auschwitz vive alla luce del sole nella sua casa. Da quando, cioe’, era stato espulso per aver taciuto il suo passato nazista dagli Stati Uniti, dove si era trasferito negli anni ’50.
Intervistato dalla stampa tedesca, prima che il clamore lo facesse di nuovo sprofondare nel silenzio, il 93enne di origine lituana aveva ammesso di aver lavorato nel campo di Auschwitz, ma solo come cuoco. Delle camere a gas e dei forni crematori Lipschis avrebbe solo sentito parlare, aveva spiegato. Per i giornalisti che hanno indagato sul suo passato, invece, non ci sarebbero molti dubbi sull’appartenenza alla compagnia delle Ss Testa di morto (Totenkopf), che ad Auschwitz era impiegata per la vigilanza. Ci sono le carte personali a dimostrarlo.
scheda personale ex ss rottenfuehrer hans lipschisL’uomo era gia’ finito nel mirino degli investigatori della Centrale per le indagini sui crimini nazisti di Ludwigsburg al suo ritorno dagli Usa, ma allora non era stato provato un suo coinvolgimento nell’assassinio diretto di alcuno.
L’atteggiamento della giustizia tedesca e’ pero’ cambiato dopo il giudizio su un altro guardiano, John Demjanjuk, condannato nel 2011 per complicita‘ nell’omicidio di oltre 30mila persone a cinque anni di reclusione ( per complicità si è voluto intendere la semplice presenza come guardia. Vedi note sotto ) . Quella sentenza, la prima che non riguardasse alti graduati, avrebbe fatto riaprire le indagini anche su Lipschis: ‘La semplice presenza in un campo di concentramento e’ ora sufficiente’, aveva spiegato recentemente Kurt Schrimm, direttore della Centrale di Ludwigsburg.
Oggi il centro Wiesenthal ha salutato con favore l’arresto del 93enne. ‘Speriamo che la giustizia tedesca faccia ancora molti passi giuridici di successo contro il personale dei campi di concentramento e i membri delle truppe d’assalto’ naziste, ha considerato da Israele Efraim Zuroff, direttore dell’associazione. (ANSA).

_______________Sotto alcune note di Olodogma_______________

 

ebrei collaborazionisti cuciono divise tedesche, Workshops in the Warsaw Ghetto

ebrei collaborazionisti cuciono divise tedesche, Workshops in the Warsaw Ghetto

Forse i giudici non hanno calcolato esattamente la “traettoria” del “proiettile”…fin dove potesse arrivare una simile premessa e ci si chiede:

1- anche gli autori della collaborazione coi tedeschi, nei ghetti o nei lager, possono essere considerati ingranaggi attivi della macchina di sterminio (pretesa)?

2- Hans Lipschis , ex SS-Rottenfuhrer, non è accusato di alcun crimine specifico, commesso come “guardia”nel lager di Auschwitz, e non ci sono testimoni del fatto che abbia mai ucciso nessuno, perchè l’arresto?

Ma l’argomentazione dell’accusa ( come per il caso di John Demjanjuk ) sarà che, una volta dimostrata la sua presenza ad Auschwitz , la sua collaborazione agli omicidi sarà da ritenersi provata. È la seconda volta che un argomento di questo tipo viene usato in un tribunale tedesco..

Si processerà (e condannerà)  Hans Lipschis , ex SS-Rottenfuhrer, NON per quello che ha commesso, bensì per il lavoro (di guardia) prestato alla…”macchina dello sterminio”, e qui sta il vero esplosivo!

NASCE una conseguenza logica gravida di (im)probabili sviluppi mortali per l’eterno vittimismo sterminazionista militar-militante:

3- …se consideriamo il lavoro ordinario (come quello delle semplici guardie) come corresponsabilità nell’ olocausto, allo stesso tempo dovremmo processare, come complici attivi della “macchina del programmato sterminio” :

a)…  il 10-20& degli internati che facevano parte dei “prominenten” e della “autoamministrazione” dei lager tedeschi, ebrei e non ebrei.

b)…  La Polizia ebraica dei ghetti che collaborava coi Tedeschi alle deportazioni,

c)…  i vari Judenräteche garantivano il governo e la produzione di divise,scarpe,buffetteria, nel ghetto stesso,

d)…  i vari internati che lavoravano nell’industria bellica all’interno dei lager,

e)…  i membri del sedicente “sonderkommando” dei “Krematorien” che spingevano gli internati “selezionati” nelle “camere a gas”,

f)…le centinania di migliaia di operai e tecnici stranieri che volontariamente andarono a lavorare in Germania e da essa pagati

Se è collaborazionismo:perchè non si giudicano i collaboratori ?

Anche l’ebrea arendt hannah ha denunciato la collaborazione attiva dei sionisti col Terzo Reich,

Se no: perchè  no?

___________

! olodogma_informa_

N.B. Sono graditi segnalazioni di errori o malfunzionamenti dei links. Grassetto, sottolineatura, foto,  evidenziazione, NON sono parte del testo originale, in BLUE testi di Olodogma. Mail: olodogma@gmail.com . Per consultare l’elenco di TUTTI gli articoli presenti su Olodogma cliccare sul link http://olodogma.com/wordpress/elenco-generale-articoli/.
Torna alla PAGINA INIZIALE

Lascia un commento