1158 – Gli ebrei dello stato ebraico ammettono che gli preme mantenere la colpevolezza della Germania (sai la novità!)

.

Immagine 1. Click...

Immagine 1. GROD (Germania)

La notizia che segue, in se, è una non notizia,  solo i minus habentes ignorano che il GROD (1)  (la Germania  post ’45) non è uno stato sovrano, ma è solo una funzione della vittoria militare della finanza apolide, tecnicamente  gestita tramite il capitalismo internazionale e dai suoi goyish camerieri locali, tant’è che il padre della “Legge fondamentale” tedesca (una specie di costituzione) nel lontano 1948 la sentenziò “Forma Organizzativa di una Modalità del Dominio Straniero“…Ci sono voluti 70 anni per riconoscere ciò? …o chutzpahicamente vantarsene!?

_________________________________

<<L’Istituto revisionista americano IHR segnala un articolo molto interessante, pubblicato il 29 giugno sul sito israeliano i24 news (2), dal quale viene estratto il passaggio seguente (traduzione rapida) :
Continua a leggere

1157 – Auschwitz: l’isteria sionista per i nebulizzatori che sembrano docce finte di camere a gas!

.

Sapere che è una menzogna, tuttavia credere a quella menzogna e, ciliegina sulla torta, aver paura di una menzogna!
Il caldo fa brutti scherzi all’o£ocau$tianesimo…

alla memoria e all’immaginazione olocau$tica dei
1) visitatori “eletti”  dell’ex campo di concentramento di Auschwitz
2) “custodi del memoriale”
L’antefatto è questo: a miliardi di persone è stato inculcato nella testa che lo sterminio ebraico avveniva in camere a gas e che tale gas usciva dalle “docce”. TUTTO il mondo sa questo.
La ricerca storica revisionista ha demolito questa menzogna propalata dalla propaganda degli Alleati e da “sopravvissuti” sionisti a piene mani. A denti stretti la storiografia standard e gli impiegati della memoria dell’Industria dell’olocau$to hanno dovuto ammettere che di un falso si trattava, dalle docce non è mai uscito gas!…anche perchè il gas era in forma di sassolini, anche di 10mm di diametro-lato (Vedere nell’Immagine 1 la foto 3)!

Immagine 1. Gas e fori docce . Click...

Immagine 1. Gas e fori docce . Click…

E’ ben vero che in Palestina si è partorito restando…vergini e che il Sole si è fermato a mezzogiorno su precisa richiesta ebraica… ma far passare un sassolino di 10mm di diametro in fori da 1mm delle docce resta, fisicamente,  problematico, ma olocau$tianamente… di ordinaria amministrazione!
Sotto la non notizia…

Continua a leggere

1156 – Ci sono conti dormienti nelle banche di Montecarlo?… Alberto II di Monaco si scusa per la deportazione ebraica da Montecarlo

.

( Ci sono conti dormienti nelle banche di Montecarlo?)

Tocca a Monaco inginocchiarsi

Immagine 1. Click...

Immagine 1. Click…

<< Il Principe Albert presenta le scuse di Monaco per l’olocausto

Il Principe Albert II di Monaco ha presentato le sue scuse giovedì per il ruolo avuto dal principato nella deportazione degli ebrei nei campi di concentramento nazionalsociaisti durante l’olocausto.

Continua a leggere

1155 – Avviso ai giovani che andranno a visitare Auschwitz occhi aperti e…non ascoltare le guide

.

AUSCHWITZ APRITE GLI OCCHI E NON ASCOLTATE LE GUIDE (1)

Pubblicato il 19 agosto 2015
Primo video di sintesi dei principali argomenti revisionisti.

.

(Link del video: https://www.youtube.com/watch?v=dqq99h1t25o&feature=youtu.be)  Basandomi sulle relazioni degli studenti che hanno visitato Auschwitz, metto in guardia lo studente di scuola media o il liceale che parteciperà a un “viaggio della memoria[ATTENZIONE!  <<I “viaggi della memoria” possono generare “problemi di salute mentale“, ”turbe da stress post-traumatico e psicosi”>>, Ndolo], gli svelo il modo con il quale verrà manipolato. Malgrado la drammaticità del soggetto, certe relazioni degli studenti sono esilaranti (solo qualche secondo per andare in bagno, cervelli messi  in boccali riempiti d’acqua per preservare l’intelligenza, in dieci in letti inclinati, capelli strappati se le macchinette per tagliarli sono rotte, gemelli tagliati a metà e ricuciti invertendoli…)

Mappa del video :

  1. Obiettivo n°1 dell’Educazione nazionale: fare di te un osservatore parziale
  2. Obiettivo n°2: far sì che le emozioni ti sommergano
  3. Obiettivo finale: farti credere di tutto
  4. Venire a Auschwitz per vedere ma…chiederti di chiudere gli occhi e immaginare
  5. Ad  Auschwitz, aprite gli occhi !
  6. Una realtà più complessa di quella imparata in classe
  7. La guerra mondiale e i campi di concentramento
  8. Le due realtà di cui tenere conto
  9. Bergen-Belsen: la propaganda cinica degli Alleati
  10. Il negazionismo dell’Educazione nazionale
  11. Letti magici…che non sono dei letti

___________________

Obiettivo n°1 dell’Educazione nazionale: fare di te un osservatore parziale

Prima ti prepareranno a questa visita. Parlando degli studenti, un professore di storia e geografia, che aveva già organizzato un tale viaggio, scrive : (min.0: 35)
Continua a leggere

1154 – La sionista ebrea fait deborah sulla comunità ebraica (italiana). Ad “alzo zero”!

.

Immagine 1. La "cartolina revisionista". Click...

Immagine 1. La “cartolina revisionista”. Click…

La sionista ebrea fait deborah, colei che gridò(1) allo scandalo per una cartolina revisionista (Immagine 1) (cartolina revisionista che voleva solo mettere in evidenza le assurdità pronunciate da santi  sedicenti testimoni oculari) si lamenta dell’accoglienza ebraica, o meglio, una parte di essa, alla “visita in Italia del mio Primo Ministro, Benjamin Netanyahu“…

<< Da quello che leggo… sembrerebbe che la comunità ebraica (o meglio, una parte di essa)
non sia entusiasta di incontrare Bibi, non molti hanno simpatia per il governo di centro destra israeliano e ancor meno per il suo leader,
sono “progressisti” loro, perbacco, vogliono la pace, loro,
vogliono il ritiro di Israele entro confini indifendibili,
vogliono “due popoli due stati” ma soprattutto Continua a leggere

1153 – Lo shabbat-goy GROD vuole psichiatrizzare Gerd Ittner, revisionista internato in Germania

.
PSICHIATRIA ed olocau$to
PREMESSA
    Il passaggio dall’indagine ordinaria che non porta alcun beneficio alla versione olo-sterminazionista ( anzi la ridimensiona continuamente e la sbugiarda ) al tentativo di far passare per matti i revisionisti tramite perizie psichiatriche risulta “logico” ed indispensabile!

Immagine 1. Fuori testo. Click...

Immagine 1. Fuori testo. Click…

D’altra parte lo stesso infame tentativo-di-giudizio psichiatrico  lo aveva  “bollato” il signor Jorge Mario Bergoglio, in arte Francesco, qualche tempo addietro quando ebbe l’avventata idea di definire pazzi i revisionisti (1)! Affermazione che trovò la rapida reazione di Olodogma ( vedere qui )(2) in forma di semplici domande, che non hanno ricevuto risposta da chi, Jorge Mario Bergoglio, alza spesso il telefono per chiamare a destra e manca!
Ci sarà ben un motivo nella mancata risposta!
Vero?
Quindi il far passare per matti i revisionisti, visto che ogni tentativo di contrasto professionale da parte della storiografia salariata standard è fallito, è l’ultima chance-espediente degli agenti della repressione della libertà di espressione, ideologici (i sionisti) e pratici (gli shabbat-goyim togati).
Doverosa precisazione: il termine GROD che definisce la Germania post 1945,  è l’acronimo che  vale “Grande Regime di Occupazione Democratica“ ed ha il copyright del Dott. Gianantonio Valli. Analoga definizione da parte del padre della legge fondamentale tedesca, Carlo Schmid, (nella seduta parlamentare dell’ 8 Settembre 1948)  “Organisationsform einer Modalität der Fremdherrschaft“… ” Forma Organizzativa di una Modalità del Dominio Straniero“] (Fonte). Quelle che seguono sono le ultime novità sul “caso” Gerd Ittner, revisionista internato in Germania che si vuol far passare per matto! Olodogma

_______________________Novità da Gerd Ittner_______________________

<< Innanzitutto, un punto importante: abbiamo omesso, nel nostro ultimo messaggio riguardo alle tribolazioni di Gerd Ittner, di trasmettere i vivi ringraziamenti di quest’ultimo ai corrispondenti che avevano avuto la gentilezza di scrivergli per augurargli buon compleanno:

Ho ricevuto più cartoline  dai Francesi che dai Tedeschi. Ringraziateli da parte mia perché queste cartoline sono per me un sostegno reale. Quindi grazie a tutti“.

Continua a leggere

1152 – CdS: I reati di opinione (in democrazia)

.

Amanita_muscaria_fungo-velenosoLa sera piglio e ricordo… All’Universita’ il Prof. Baro…. Moglie Ebrea plasmava la classe dirigente
… io? finito nel cesso ! In un buco di mondo ! Ma fa lo stesso !
Lui tuonava, il semi, il semi eb… !
Tuonava che i reati di opinione sono stati il peggio crimine del nazifascismo… La peggio schifezza…
Ma basta guardarsi attorno… Puoi dire piu’ la tua ?
Sicuro !
Puoi dire piu’ niente… e mica hai un giornale o una televisione?
Vengono a pescarti sul tuo profilo scemo di facebook…vengono a controllarti l’hardware..il software….
vengono a spaccarti il cranio per vedere cosa c’e’ dentro…
Arrestato per l’opinione..
Hanno imparato niente…
la colpa? dei fascisti ! E’ certo ! E’ storiografia !
Ma adesso? Insomma, piu’ blandi, piu’ froceschi, piu’ comunitarieuropei, piu’ app-dirittocivile….
ma il reato di opinione resta sempre odiato, il piu’ odiato.. fa piu’ notizia di uno stupro… nammerda !(1)(2)

Note
1)  CDS, 22 giugno 2015, alle ore 22.10
2) Il testo è leggermente modificato

__________________________________Informazioni generali__________________________________
!newsletter, prospettiva,diversa,iscriviti_x sitoN.B.seguito di una  sentenza, a tutela di utenti/sito, dal 2/8/13 i commenti sono chiusi. Sono graditi segnalazioni di errori o malfunzionamenti. In blue testi di Olodogma. Foto, titolo di testa, grassetto, links, colore, sottolineatura, normalmente, non sono parte del testo originale. Per  contattarci: olodogma@gmail.com. QUI  l’Archivio 1,  QUI  l’Archivio 2,QUI l’Archivio 3 di Olodogma. Olodogma è ripreso, in  pagine non ufficiali, su Twitter… e su Facebook. Per non perdere alcun aggiornamento del sito consigliamo l’iscrizione alla nostra “Newsletter”, è sufficiente inserire la propria mail qui sotto e confermare. L’iscrizione può essere auto-cancellata in ogni momento.


Pubblicato il 28 Agosto 2015, alle ore 09,20
Torna alla PAGINA INIZIALE    

1151 – Il trauma-olocau$to e l’olo-estorsione si trasmettono ai discendenti

.


…”Secondo studi psicoanalitici, i figli vengono
sensibilizzati al trauma crescendo in un ambiente
famigliare che ne è completamente intriso“…(1)

Immagine 1.Click...

Immagine 1.Click…

Dopo un anno di silenzio(2), a dir il vero ne era stato accennato in questa primavera, sta ri-circolando una vecchia favola post-olocau$tica…questa volta supportata scientificamente!
L’ebrea yehuda rachel e la sua equipe della scuola di medicina del Monte Sinai a New York nell’ American journal of Psychiatry del 16 maggio, dopo un’epopea scientifica iniziata nel 1998, dice che “Il trauma dell’Olocausto si trasmette ai discendenti“.
Ora è  noto a tutti che l’olonarrazione standard dei 6.000.000 di assassinati, di cui 3.000.000 nelle fantomatiche camere a gas, non è mai stato, finora, dimostrato…anzi! Sempre nuove ricerche riducono numeri delle pretese vittime ( per il solo campo di Auschwitz si è passati dagli iniziale 9.000.000 a…356.000 “gasati”!) (Vedere l’immagine 2 riassuntiva allegata)
Continua a leggere

1150 – Nazionalsocialismo: l’ideologia ruralista del Blut und Boden

.

L’ideologia ruralista del Blut und Boden

Immagine 1, fuori testo.

Immagine 1, fuori testo.

 

Era l’anno 377 a.C., quando a Roma vennero approvate le famose leggi Licinie-Sestie: esse prevedevano l’assegnazione di poderi familiari al popolo, introducendo il divieto di possedere più di 500 iugeri di terra. E molto nota è anche la figura storica di un Caio Gracco, che oltre duecento anni dopo proponeva la confisca delle proprietà terriere troppo estese – già veri latifondi – per redistribuirle in limitati lotti proletari, così da rinsaldare quel tessuto di piccola proprietà contadina familiare ed ereditaria, che a Roma veniva considerato centrale per la stabilità dello Stato e per l’identità tradizionale del popolo. Tanto che Virgilio, nelle Georgiche – non diversamente da Pound duemila anni dopo –, fece una celebre esaltazione della vita e dei valori rurali, cantando la figura del piccolo proprietario terriero e l’immutabile stile di vita rurale come l’ideale della convivenza a misura d’uomo: il contadino è lo scrigno delle virtù della stirpe, è saggio e frugale, laborioso e tenace; è insomma la colonna portante della società. Una concezione che, con Giulio Cesare, divenne epocale, con la distribuzione della terra ai veterani di guerra e il rafforzamento sociale del legionario-colono, fulcro dell’assetto etnico e politico fino a Impero inoltrato. Continua a leggere

1149 – Pantheon, yad vashem, BT Italia…brutte copie, cattivo gusto, falsità e figure di mer.a

.
Mai sputare controvento!
(Saggezza marinara)

Tale smulevich adam posta su “Twitter”(1) un breve testo di “critica” ad una foto usata da una società del gruppo Telekom. Leso qualcosa, il succo. Nel testo si leggono:
– “cattivo gusto”
– “imbarazzante”
– “inganno”
Queste tre voci vanno tenute a mente, torneranno.
Pubblichiamo la foto dell’eletto scandalo corredata di altre due foto…

Immagine 1. Click...

Immagine 1. Click…

Questo il testo (sfrondato del superfluo) del post di smulevich adam:
Continua a leggere